Prendersi la (propria) parte

L'avventura di Bastia Corsica 2028 deve contenere una promessa: quella di portare l'arte e la cultura nella vita quotidiana degli abitanti della città di Bastia e dell'isola.

L'avventura di Bastia Corsica 2028 deve contenere una promessa: quella di portare l'arte e la cultura nella vita quotidiana degli abitanti della città di Bastia e dell'isola.

Se le pratiche artistiche e culturali sono molto condivise, oscillando indifferentemente tra cultura accademica e cultura popolare, questa funzione di integrazione dell'arte e della cultura deve diventare ancora più acuta durante la candidatura di Bastia-Corsica 2028.

Inventare modalità di azione agili per realizzare un ideale di condivisione ed emancipazione attraverso l'arte e la cultura per ciascuno degli abitanti: queste sono le ambizioni di questa applicazione.

Questa dimensione del "prendersi la propria parte" è un elemento chiave della matrice che unisce i partner nell'offerta. Dovrà essere incorporata in modo trasversale nei programmi da attuare, rispondendo a un certo numero di questioni:

Come si può tenere maggiormente conto della diversità di sensibilità e aspirazioni della popolazione dell'isola?

Come coinvolgere i cittadini e che posto dare ai meccanismi di partecipazione?

Quale posto per l'educazione artistica e culturale e per l'educazione popolare?

Come possiamo raggiungere generazioni diverse con background culturali molto differenti?

Come possono le giovani generazioni contribuire all'arricchimento dell'applicazione?

Mobilitazione e coinvolgimento degli abitanti di Bastia Corsica 2028 o dei diritti culturali in questione.

Il parti interessate

Moderatore

Yolaine Lacolonge

Yolaine Lacolonge è responsabile dell'azione educativa artistica e culturale della Collectivité de Corse. In precedenza ha ricoperto incarichi analoghi presso il dipartimento audiovisivi, cinema e immagini in movimento della CdC e presso la Direzione generale della cultura e del patrimonio della città di Ajaccio. Le sue diverse funzioni gli conferiscono un'esperienza in termini di conoscenza del pubblico e delle pratiche culturali in Corsica.

Artista

Robin Renucci

Robin Renucci è attore e regista. È il fondatore e presidente di ARIA. È direttore dei tréteaux de France. Presiede inoltre l'associazione dei centri teatrali nazionali e dal 2017 è membro del Consiglio superiore per la formazione artistica e culturale. Fervente sostenitore dell'educazione popolare, Robin Renucci difende una visione dell'arte e della cultura come veicolo di emancipazione aperto a tutti.